Seguitemi su “Testimoni Digitali”

Da oggi e fino al convegno Testimoni Digitali. Volti e linguaggi nell’era crossmediale, che si svolgerà a Roma alla fine di Aprile, scriverò i miei nuovi post, sul blog che mi è stato affidato dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della CEI, dal titolo iEducAzione. Inserirò anche qui più o meno gli stessi contenuti e se posso ne aggiungerò altri specifici per voi.

Nel blog su Testimoni Digitali cercherò di affrontare le tematiche dell’educazione, specialmente quella che si fa a scuola, a partire dall’ingresso nel mondo dei giovani, delle nuove tecnologie. Uno sguardo allo sviluppo integrale della persona che oggi non può più prescindere dall’utilizzo consapevole dei nuovi media. Spero di continuare il dialogo con voi anche su questo blog tramite i commenti e i suggerimenti ai post che inserirò qui.



Il Vangelo in QrCode

Don Marco Sanavio di Diweb.it, mi segnala un’interessante iniziativa per la Quaresima, e cioè il Vangelo in QrCode. Vediamo intanto che cosa è il QrCode: il termine sta per “Quick response code” cioè “codice a risposta rapida”. Si sta diffondendo in questo periodo grazie ai telefoni cellulari di nuova generazione. In pratica si tratta di un quadratino da stampare, costruito con un codice binario. Assomiglia per certi versi al marker della realtà aumentata. Che cosa permette di fare? Se ad esempio installiamo nel nostro telefonino una applicazione che permette di leggere il codice, tutte le volte che inquadreremo l’immagine con la fotocamera, apparirà un testo, un link, un video. Adesso è di moda metterlo all’ingresso dei negozi: si passa davanti al negozio si apre l’applicazione nel telefono cellulare, si inquadra il simbolo e si ottengono informazioni dettagliate su che tipo di negozio stiamo per visitare.

Don Marco insieme a Diweb e ai ragazzi del Liceo Maria Ausiliatrice di Padova, ha pensato di sfruttare questa tecnologia per accompagnare i giovani nel periodo di Quaresima. Andando ogni giorno a questo indirizzo si avranno a disposizione un simbolo al giorno che potrà essere stampato, affisso in Parrocchia, oppure semplicemente inquadrato sul sito con la propria fotocamera. Immediatamente ci verrà restituito un brano del Vangelo che aiuterà la riflessione in questo tempo quaresimale. Semplice, innovativo, efficace. Si possono scaricare le applicazioni per cellulare a questi indirizzi:
Neo Reader
I-Nigma
Quarkode

Grazie a don Marco e al suo staff per la bella e importante iniziativa.



I Link di Religione 2.0 – 21.02.2010

1) Vescovi Toscani: l’Ora di Religione è “un servizio di carattere culturale”
2) Australia: La Chiesa evangelizza anche su “Facebook”
3) Archivi vaticani su Internet
4) Precisazioni sulla storicità della data del Natale
5) Può esistere una fantascienza umanistica e cattolica?
6) I Vescovi Britannici ci chiedono di rinunciare alla tecnologia durante la Quaresima
7) Una spada a scuola
8) Notre Dame fatta con i Lego



Story Jumper: creare piccoli libri sfogliabili

Story Jumper è una applicazione per creare piccoli libri sfogliabili con le storie inventate dai bambini o prese dai racconti della Bibbia o della letteratura. E’ molto facile da usare, basta andare a questo indirizzo, scegliere gli elementi grafici da inserire nel libro e poi scrivere i testi nelle apposite nuvolette.

Al momento sono disponibili alcuni oggetti e personaggi predefiniti, mancano però i soggetti religiosi che ho già richiesto agli sviluppatori. Si possono però caricare e inserire immagini dal nostro computer, il che ci permette di creare libri con i racconti scritti dai bambini oppure con le storie della Bibbia, sempre che abbiamo a disposizione le immagini; se non le abbiamo possiamo farle disegnare direttamente ai nostri alunni con Paint o altri semplici programmi di disegno, e poi la carichiamo sul sito. Una volta creati, i libri possono essere condivisi oppure stampati.

Le 160 Applicazioni per la Didattica della Religione e non solo

Recentemente ho aggiornato la lista delle applicazioni che possono essere utili nella didattica con le nuove tecnologie, soprattutto, ma non solo, per l’Insegnamento della Religione. Se vi ricordate avevo già fatto una prima lista di 130 applicazioni l’anno scorso; quello di oggi è soltanto un aggiornamento, al quale poi aggiungerò, spero presto altre e nuove interessanti segnalazioni. Per facilitare l’utilizzo delle applicazioni nella vostra didattica quotidiana, le ho tutte schedate inserendo per ciascuna le seguenti informazioni:

– Nome dell’applicazione
– Descrizione
– Ordini di scuola nella quale può essere usata
– Piattaforma (mac, windows, linux)
– Disponibilità (gratuita, commerciale)
– Indirizzo web

Spero vi possano essere utili.

Religione 2.0 compie 3 anni: nuova veste grafica

Oggi Religione 2.0 compie tre anni e per l’occasione ho deciso di fargli un nuovo vestitino, cambiandone la veste grafica che spero vi piaccia. I miei ringraziamenti vanno all’amico Silvio di Cerco il tuo volto che mi ha seguito, sostenuto e aiutato nella modifica del codice di wordpress. Lo voglio ringraziare, mettendo qui sotto il suo banner, e consigliandovi di cliccarci sopra per aggiungerlo ai vosti feed, in modo da essere sempre aggiornati attraverso i suoi video e audio cattolici.

Ringrazio anche tutti voi, amici e colleghi vicini e lontani, per avermi seguito in questi anni, sperando, nel tempo a venire, di essere sempre all’altezza della vostra fiducia. Mi veniva a mente in questi giorni quello che il Papa aveva detto l’anno scorso in occasione della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali parlando di “Nuove Tecnologie, Nuove Relazioni”. Senza questo blog e senza Irc 2.0 molti di voi non li avrei conosciuti e conoscervi è stato per me motivo di crescita e di arricchimento. Anche per questo vi ringrazio!

___________________________________________________________________________________________________

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!