Piccoli creativi crescono (parte 2)

Altri disegni realizzati dai miei alunni sul tema della “Religione”. I titoli sono: “La Gomma della Pace” e “Il tornado dell’amore”.



“Il libro segreto di Gesù” per fare luce sul mistero della Resurrezione

Mercoledi scrivevo a proposito dei Rotoli del Mar Morto, ed oggi vi presento un libro che ha attinto a queste risorse per far luce sul mistero della Resurrezione. Simone Venturini, che lavora all’Archivio Segreto Vaticano, prova ad indagare con un metodo scientifico sui giorni che Gesù passò nel sepolcro, fino alla domenica mattina quando il sepolcro fu trovato vuoto. Sono sicuro che la lettura di questo libro porterà nuova linfa alle nostre discussioni in classe sulla morte e Resurrezione di Gesù. Qui sotto una breve recensione.

Quante volte ci siamo chiesti se la resurrezione di Gesù sia un fenomeno che può in qualche modo essere provato, così come si documenterebbe qualsiasi altro fenomeno storico? Anzitutto, però, occorre chiedere a quale tipo di storia appartiene la resurrezione di Gesù. Il libro segreto di Gesù di Simone Venturini (Newton Compton) è incentrato proprio su tali questioni. Detto questo, però, non si tratta di un saggio nel senso classico del termine. Lo scopo è quello di arrivare ad una vasta cerchia di persone e non (solo) agli studiosi. Simone Venturini ha così deciso di scrivere il suo libro ispirandosi ad alcuni format televisivi, primo fra tutti il conosciutissimo CSI. In tal modo, vengono posti sotto il microscopio tutti quegli indizi e prove utili a capire cosa accadde dentro il sepolcro tra il 7 aprile e il 9 aprile del 30 d.C. Questo è il vero e proprio oggetto dell’indagine investigativa condotta da Simone Venturini. Come una specie di detective biblico, l’autore presenta per la prima vola al pubblico italiano una serie di reperti fino ad oggi noti quasi esclusivamente tra gli specialisti in materia. Antichi papiri che provano l’autenticità dei vangeli – tra cui anche il famoso 7Q5 – scoperte archeologiche che dimostrano la storicità delle profezie di Gesù e ricerche scientifiche che gettano luce non solo sulla morte e resurrezione di Gesù. Grazie infatti ad un particolarissimo supplemento d’indagine, Simone Venturini cerca di far luce su una questione che, fino ad oggi, è rimasta relegata all’interno della speculazione astratta dei teologi: cosa potrebbe accaderci subito dopo la morte. Il libro è corredato da un ricco repertorio di immagini, indispensabili per seguire lo svolgimento delle indagini e da un utilissimo apparato finale con le fonti usate. Non si tratta dei soliti libri di centinaia e centinaia di pagine; Il libro segreto di Gesù è di circa 190 pagine (fonti e bibliografia compresi) ed è di facile lettura. Insomma, è consigliabile a chiunque voglia rendersi facilmente conto di come sia possibile accostare efficacemente ai vangeli ogni tipo di indizio o reperto, per rendersi conto che in alcuni racconti si parla di esperienze che potrebbero riguardare anche noi … assai da vicino!



Online i Rotoli del Mar Morto

Come annunciato alcuni mesi fa, Google in collaborazione con l’Israel’s National Museum, ha messo online in questi giorni una prima parte dei Rotoli del Mar Morto. Una digitalizzazione ad alta risoluzione che permette l’ingrandimento delle immagini fino ai più piccoli particolari. Il progetto complessivo prevede la completa scansione dei manoscritti entro il 2016, mentre i rotoli digitalizzati finora riguardano, il testo biblico di Isaia, il rotolo del Tempio, le regole comunitarie di Qumran, il commentario di Abacuc. Per ammirare i rotoli partite da questo indirizzo. Qui sotto il video di presentazione.



Piccoli creativi crescono (parte 1)

Come tutti gli anni pubblico i disegni più fantasiosi, legati al concetto di Religione, dei miei alunni di prima. Questi due hanno per titolo “La gru della pace” e “Siamo tutti uguali”. Nei prossimi giorni ne pubblicherò altri. Cliccate sulle immagini per ingrandirle.

Una Guida per le religioni alla scuola primaria


Non riguarda direttamente il nostro piano di studi ma quello dei nostri colleghi svizzeri di lingua italiana. Si tratta della prima Guida unitaria per l’insegnamento della religione, una novità frutto del lavoro di un team di maestri di scuola elementare e insegnanti di religione coordinati da don Angelo Ruspini della Diocesi di Lugano. Un lavoro di tre anni e mezzo che ha prodotto un sussidiario che si rivolge ai docenti di religione delle elementari. La guida ancora in fase di bozza, può essere scaricata gratuitamente a partire da questo indirizzo.

Fonte: Giornale del Popolo

Premio We.Ca. – Pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni

Pochi giorni ancora per iscriversi al premio per il miglior sito web cattolico. Anzi ai quattro premi da 1.000 euro ciascuno. Si chiuderanno infatti il prossimo 1 ottobre 2011 le adesioni all’iniziativa nazionale, giunta alla seconda edizione, promossa dall’Associazione dei Webmaster Cattolici Italiani. Un Premio promosso per riconoscere e incoraggiare l’uso delle nuove tecnologie soprattutto all’interno di istituti religiosi, realtà giovanili, parrocchie o diocesi. Ma anche per far conoscere l’arcipelago del mondo cattolico presente, con entusiasmo, nel mare del web..

Ogni webmaster di un sito cattolico può iscriversi al Premio sul sito www.webcattolici.it. Tre le categorie previste: siti istituzionali (diocesi, enti, associazioni, aggregazioni e comunità), siti personali e siti parrocchiali.

A queste tre categorie si aggiunge un cosiddetto ‘Premio speciale GMG’ dedicato ai siti con contenuti o servizi dedicati alla Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid.

A scegliere il miglior sito web cattolico sarà una Giuria di 22 esperti impegnati nel mondo del giornalismo in quello della comunicazione multimediale. Per iscriversi e avere maggiori informazioni, basta un clic su www.webcattolici.it entro il prossimo 1 ottobre.

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!