Ricostruire l’Arca di Noè?

Ebbene si negli USA si può fare anche questo, ricostruire l’Arca di Noè come descritta nella Bibbia. L’Arca dovrebbe sorgere a 35 minuti da Cincinnati (Ohio), ed essere la più grande struttura in legno degli Stati Uniti. Verrà circondata da una sorta di parco giochi con:
– una città fortificata con negozi e alimentari, in 40 ettari di terreno
– una Torre di Babele alta 100 piedi e con 500 posti a sedere
– un villaggio del primo secolo
– una esibizione di mammiferi e volatili
– un area giochi per bambini
– un percorso tematico da Abramo a Mosè

Il tutto per un costo di circa 125 milioni di dollari, mentre solo l’Arca dovrebbe costare circa 25 milioni di dollari. In questi tempi di crisi è proprio quello che ci vuole. Il parco dovrebbe diventare un luogo di attrazioni dedicato alla famiglia in un ambiente ecologico e verde. Naturalmente è già partita una sottoscrizione online per raggiungere la cifra necessaria, sarà possibile acquistare pezzi di legno da 100, 1000 e 5000 dollari che serviranno alla costruzione dell’Arca. Chissà se gli americani vi faranno incidere sopra anche il proprio nome, a futura memoria, non si sa mai…



Presepi di carta

Quelli che vi presento oggi sono due modelli di carta di presepe da scaricare, stampare su cartoncino e poi assemblare. Il primo presepe ricorda quei libri che si aprono e mostrano paesaggi e personaggi in 3D. Più che un vero presepe in realtà, è in un simpatico biglietto di auguri natalizio; per montarlo, basta ritagliare le parti in rosso e piegare quelle tratteggiate, del file pdf che trovate a questo indirizzo.

Il secondo presepe invece, è composto di vari pezzi che possono essere scaricati agli indirizzi qui sotto:
Personaggi
Capannuccia
Pastori
Piante
Animali

Fonte: Papercraft Paradise



I Link di Religione 2.0 – 05.12.2010

1) Pitture di Loreto accessibili ai non vedenti
2) Immagini vettoriali del Natale
3) Hanukkah – Chanukkah 5771 – la festa delle luci ebraica
4) Scuola: Pd, insegnare a scuola “Introduzione alle religioni”
5) Jumo, il social network della solidarietà
6) Giornalini da guardare sul PC e da scaricare
7) Lavoretti di Natale: presepi di carta da costruire fai da te
8) Chiesa e Internet – In rete con il cuore
9) Strategie per l’uso del fumetto a scuola
10) Utilizzare la LIM in classe
11) IRC: messaggio CEI, l’Ora di Religione aiuta i giovani ad elaborare un progetto di vita
12) Cultura e Società: L’umanità di Gesù per formare i «nativi digitali»
13) In Giappone un tempio buddhista in 3D con tanti iPad (in inglese)
14) Come usare una lavagna interattiva (in inglese)



Costruire un presepe con i Lego

Abbiamo spesso parlato di Lego in questo blog anche perchè ai bambini piace molto usarli e stimolano la loro creatività. In rete ho trovato un sito dove passo passo, viene spiegato come costruire un presepe proprio con i Lego. I personaggi sono quelli classici, i pastori, i Re Magi, la Sacra Famiglia e gli animali (bue e asinello, pecore, cammelli). Se poi non abbiamo a disposizione i mattoncini, possiamo comunque divertirci a creare una Sacra Famiglia digitale a partire da questi file in formato Ldraw:
Sacra Famiglia
Pastori
Re Magi

L’elenco completo dei file lo trovate in fondo al sito che vi ho segnalato. Questo tipo di files, Ldraw, viene letto da appositi programmi tra i quali anche quello ufficiale della lego, scaricabile gratuitamente a questo indirizzo.

Fonte: Catholic Icing

Dentro l’Ultima Cena: una mostra interattiva sul cenacolo vinciano

Dal 30 ottobre è stata inaugurata al Castello di Vigevano, una mostra molto particolare e se vogliamo innovativa, interamente dedicata al cenacolo di Leonardo. La mostra che ha per titolo “Dentro l’Ultima Cena – il tredicesimo testimone”, è costituita da un percorso multimediale e immersivo realizzato grazie alle nuove tecnologie touch. Il visitatore nell’intento degli organizzatori, dovrebbe entrare, o meglio immergersi nel capolavoro di Leonardo, fino a diventare il tredicesimo testimone di quell’evento. A partire dall’atmosfera, dalla nebbia che si trova all’ingresso, fino a manipolare l’affresco smontandolo e rimontandolo come un puzzle, confrontandolo con altre Ultime Cene e così via.

Ogni visitatore grazie ad una personal card potrà costruire un suo percorso e poi rivederlo online da casa. Sarà anche possibile scattare fotografie virtuali, toccare ogni superficie, sfogliare pagine alte quanto una parete, aprire un armadio per ascoltare alcuni racconti. Insomma credo possa essere davvero un’esperienza unica per i nostri alunni, e per chi abita in zona, una occasione sicuramente da non perdere. La mostra rimarrà aperta fino al 1° maggio 2011. Tutte le informazioni per le scuole e i gruppi le potete trovare sul sito ufficiale.

Quando le mappe di Google tirano brutti scherzi

Non è la prima volta che le mappe di Google scoprono dall’alto ciò che normalmente è nascosto alla vista. Così questa volta è toccato al regime di Teheran scoprire, con forte disappunto del suo presidente, che sul tetto del quartier generale dell’Iran Air, campeggia in bella vista (ovviamente dall’alto), una gigantesca stella di Davide, costruita dagli ingegneri israeliani prima della rivoluzione di Khomeini (tanto per dire come gira la storia). Naturalmente verrà rimossa quanto prima, quindi se la volete vedere in diretta cliccate subito su questo link, anche se dubito che Google aggiornerà le mappe per questo motivo. Qui sotto comunque trovate uno screenshot veloce.

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________
Fonte: Notizie su Israele

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!