Strumenti Google da utilizzare a scuola

Vi segnalo questa piccola guida per utilizzare a scuola gli strumenti di Google. Purtroppo è in lingua spagnola, ma è comunque di facile comprensione. Se la volete scaricare andate a questo indirizzo.

Fonte: Educacion Tecnologica



Libro: “Gesù di Nazaret” Volume 2

Secondo volume sulla vita di Cristo. Prosegue la riflessione di Joseph Ratzinger Benedetto XVI sulla figura e le parole di Gesù.

In passato l’autore si è dedicato agli avvenimenti che vanno dal battesimo al Giordano fino alla confessione di Pietro ed alla Trasfigurazione.
Nel presente volume vengono affrontati in nove capitoli gli episodi decisivi della vita di Gesù, quelli al centro della fede cristiana: la passione, la morte e la Risurrezione di Cristo.

Gesù di Nazareth è l’ultimo grande libro che uno dei maggiori teologi del XX secolo si era proposto di scrivere come atto conclusivo del suo percorso intellettuale e scientifico, prima ancora di essere eletto Papa. Così l’autore non intende parlare in primo luogo quale Romano Pontefice, ed il libro non vuole essere un atto ufficiale del suo magistero. Ma questa apparente debolezza in realtà si rivela la forza di un libro che desidera liberamente interloquire con tutti.

L’analisi tanto appassionata quanto scientificamente rigorosa degli avvenimenti – l’Ingresso a Gerusalemme, la Lavanda dei piedi, l’Ultima Cena, il Getsemani ed altro ancora – è come attraversata da una nota di sottofondo sempre ricorrente: è la domanda di importanza decisiva ad un tempo per lo studioso e per ogni credente: il Gesù nel quale crediamo è anche il Gesù veramente esistito? I Vangeli ci mostrano la figura di Gesù la più storicamente sensata e convincente?

Così diviene evidente che in questo libro l’autore non intende solo cimentarsi nelle dispute teologiche relative ad una figura, quella di Gesù di Nazareth, con la quale il teologo si è occupato tutta la vita, Joseph Ratzinger – Benedetto XVI intende insieme adempiere al suo compito sacerdotale ed episcopale: con un linguaggio avvincente ed immediatamente accessibile prende per mano tutti ed ognuno – esperti e non, credenti e non – per accompagnare all’incontro con un uomo in carne ed ossa che è più di un uomo e la cui tomba trovata vuota, oggi come ieri, è un avvenimento che può ragionevolmente soddisfare le speranze e le aspettative più vere di ognuno di noi.

Il libro “Gesù di Nazaret” volume 2, può essere acquistato con varie opzioni e sconti, sul sito della Libreria Coletti



I Link di Religione 2.0 – 06.03.2011

1) Un laboratorio con iPad nella scuola dell’infanzia: il Paese di Edulandia
2) Mobile learning: è solo una questione di tempo?
3) Israele, Animazione video dell’area del futuro Tempio dove si riunirà il Sinedrio
4) L’India e lo Spazio: Bhuvan, un Google Earth all’indiana in 3D
5) Primo Papa digitale
6) Secondo Banco: Il metodo Gibson
7) Roberto Vecchioni, il mio buon momento con Dio
8) L’ultimo eremita
9) Il digitale? Va «abitato»
10) Nativi digitali puri e nativi digitali spuri
11) Preghiere del Cristiano
12) Il gesuita Antonio Spadaro parla della trasmissione della fede nell’era digitale
13) Crea un avatar in stile manga su iPhone e iPad con Faceyourmanga
14) Il Pedagogista Tecnologo oggi



Creare immagini con punti numerati

Avete presente i giochi della settima enigmistica? In modo particolare quello che si risolve unendo dei puntini numerati in modo da formare una immagine, si può facilmente realizzare con una applicazione gratuita disponibile a questo indirizzo. Il procedimento è molto semplice, basta inserire l’indirizzo URL dell’immagine che si vuole mappare e poi procedere cliccando sulle diverse parti dell’immagine, dove appariranno i numeri in ordine progressivo. Una volta terminata la mappatura si può esportare il file in formato pdf e stamparlo per portarlo a scuola.

Ci sono anche alcuni strumenti che aiutano il lavoro, lo strumento “muovi i puntini” (move dots), lo strumento “disegna linee” (draw lines), lo strumento “nascondi immagine” (hide image). Lo strumento “disegna linee” è fondamentale perchè non sempre si riesce a collegare bene i punti tra di loro fino a formare l’immagine desiderata, le linee in questo caso aiutano ad unire i punti che sono rimasti isolati.

Fonte: Maestro Roberto

Mappe mentali e mappe concettuali

La presentazione qui sotto illustra le principali differenze tra mappe mentali e mappe concettuali, quando è bene usare le une e quando invece conviene usare le altre. Una piccola guida semplice e pratica che forse potrà tornare utile a qualcuno di voi.

Fonte: Imparafacile

Partecipare con un video alla GMG di Madrid 2011

Alla prossima Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid prevista per agosto, i nuovi media aiuteranno gli organizzatori ad animare i diversi momenti che precedono e che accompagnano i vari eventi dell’incontro. A questo proposito è stato lanciato un concorso per la realizzazione di video che potranno essere visti in quei giorni da 2 milioni di giovani. I video si dovranno ispirare al motto di Papa Benedetto XVI per la GMG: “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede” e più in generale al testo del suo messaggio.

Scuole, associazioni, parrocchie potranno inviare i loro video al sito dedicato a questa iniziativa. I video, come da regolamento, dovranno essere lunghi 90 secondi circa, in formato mp4, e inviati a partire da questa pagina.

Fonte: Madrid 2011
Via: Cercoiltuovolto

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!