Modelli di carta natalizi

Si avvicina il Natale e qualcuno di voi sarà sicuramente alla ricerca di attività e lavoretti da svolgere a scuola con i bambini più piccoli. Vi propongo una serie di modelli di carta dedicati al Natale, tutti gratuiti, che andranno stampati su cartoncino e poi assemblati seguendo le istruzioni. Li trovate cliccando sui link qui sotto:

1) Presepe 1
2) Presepe 2
3) Presepe 3
4) Presepe Vintage 3D
5) Presepe Vintage
6) Diversi presepi di carta
7) Presepe Navajo
8) Angioletto di carta



I miei alunni e la religione (parte terza)

Termino la pubblicazione dei lavori dei miei alunni sul tema della religione. I lavori che pubblico oggi realizzati dalle classi 1A e 1C hanno come titolo: “L’Arca di Noè 2.0”, “Lo scudo della pace”, “L’ulivo” e “La Giacca proteggi Pace”.



I miei alunni e la religione (parte seconda)

Seconda parte dei disegni relativi alla religione, realizzati dai miei alunni di prima. I disegni vincitori della classe 1D sono stati: “Le App della Tolleranza” e “Quale Fede?”. Quest’ultimo disegno riguarda le nuove “fedi” che purtroppo si sono sostituite alla vecchia fede rappresentata dalla Chiesa, davanti alla quale non c’è più nessuno. Tutti i disegni sono libera creazione degli alunni.



I miei alunni e la religione (parte prima)

Come ogni anno inizio le lezioni nelle classi prime chiedendo ai miei alunni di realizzare un disegno che abbia a che fare con i temi della religione. Inizio la pubblicazione dei vincitori della classe 1B con due disegni che hanno per titolo: “I Colori della Pace” e “PacMan Vs Guerra”. Nei prossimi giorni inserirò anche i vincitori delle altre classi.

Accordo Miur-Regioni per il “Piano Scuola Digitale”

Un passo avanti nella digitalizzazione della scuola e della didattica in Italia. Il ministro Profumo ha firmato infatti oggi un accordo con 13 regioni (Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana e Umbria), accordo che prevede uno stanziamento di 40 milioni di euro per dare la possibilità a studenti e insegnanti di “poter imparare e insegnare con l’innovazione digitale”. Qui sotto i punti salienti dell’accordo.

Lim in classe
È lo start point del Piano che prevede l’introduzione delle lavagne digitali nelle classi e l’introduzione di linguaggi, contenuti digitali per potenziare la lezione.

Cl@assi 2.0
Sono classi dove oltre alla presenza della lavagna ogni studente e insegnante ha un proprio portatile/tablet attraverso il quale dialoga con la lavagna digitale, accede alla rete, utilizza libri e contenuti digitali.

Centri scolastici digitali
Con questa azione non si punta a sostituire gli insegnanti con pc, spiegano dal Miur, ma grazie al ricorso delle tecnologie permette oggi a scuole che diversamente non esisterebbero dato l’esiguo numero di studenti iscritti, di esistere. Scuole quindi che vengono collegate alla rete anche tramite postazioni satellitari.

Scuole 2.0
Queste scuole attraverso le nuove tecnologie stanno trasformando i loro ambienti: orari scolastici, ma anche libri e contenuti digitali. Notevole l’esempio della rete “Book in progress” che realizza nuovi contenuti digitali prodotti direttamente dalle scuole e dagli insegnanti.

Fonte: Il Sole 24 ore

Esce “Francesco e il Principe di Gerusalemme” da leggere e colorare

Esce “Francesco e il Principe di Gerusalemme”: un album da colorare per viaggiare con la fantasia, assieme a san Francesco, fino in Terra Santa.
È una calda giornata estiva di tanti secoli fa a Gerusalemme: la città è tranquilla, e tutti sembrano riposare… Cosa ci fanno due frati, soli, per le vie dell’antica città, così silenziosa? Stanno andando in pellegrinaggio al Santo Sepolcro! Ma ecco che al portone una guardia blocca il loro passaggio: per entrare bisogna pagare una tassa, è la legge del Principe di Gerusalemme! Ma i fraticelli non hanno un soldo…
In 15 tavole divertenti ed espressive viene raccontata l’antica leggenda della visita di Francesco a Gerusalemme e del suo incontro con il Valì, il principe musulmano della città. La richiesta del Poverello di poter visitare il Santo Sepolcro suscita dapprima le infuocate ire del Principe; di fronte alla mite reazione di Francesco, però, il Valì si pente e regala ai fraticelli il luogo che diventerà la prima casa francescana della Città Santa.
Il libro è destinato ai bambini dai 3 anni in su, ma anche ai genitori che vogliano raccontare ai propri figli questa leggenda carica di significato, che insegna la possibilità di un dialogo disarmato e coraggioso, tra uomini di religioni e culture diverse.

L’album fa seguito a “Francesco e il Sultano” in cui si narra la vicenda, storicamente avvenuta, dell’avventuroso incontro tra san Francesco e il grande Sultano. Dalla decisione di Francesco di imbarcarsi per l’Oriente col mare in tempesta, al dialogo disarmato con il condottiero musulmano, al ritorno di Francesco nella sua Assisi. Le immagini sono accompagnate da brevi testi, resi in un linguaggio semplice ma tratti fedelmente dalle antiche fonti francescane che ci hanno tramandato questa storia.

Per maggiori informazioni e per acquistarlo online cliccate qui.

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!