Tutorial: usare l’iPod a scuola passo passo

ipod.jpg In questo tutorial affronterò l’argomento iPod a scuola. Uno strumento divenuto ormai, almeno per me, davvero prezioso e insostituibile. Partiamo dal fatto che spesso le nostre attrezzature tecnologiche a scuola sono obsolete e spesso malfunzionanti. Videoregistratori che si inceppano, manca la presa a scart, il dvd non legge il supporto ecc… Ogni insegnante sa di cosa sto parlando. Ebbene io ho risolto il 90% dei problemi con il lettore audio-video della apple, ma vanno benissimo anche altri lettori. In questi giorni poi sono usciti i nuovi iPod più compatti, potenti e soprattutto economici.

Per parlare di cosa possiamo fare in classe con l’iPod vi faccio subito una lista qui sotto:
1) Far ascoltare della musica
2) Vedere video e filmati convertiti da Dvd o scaricati da Youtube
3) Vedere foto
4) Vedere presentazioni in power point senza però i collegamenti ipertestuali
5) Inserire testi

E credete non è poco. In pratica si eliminano lettori, cavi, prese, computer, basta solo il nostro lettore e una tv o video proiettore per mostrare le immagini su grande schermo perchè quello dell’iPod è sempre piccolo.

A) Partiamo dall’aquisto. La nuova linea prevede due iPod touchscreen uno da 8 e uno da 16 Gb, due iPod nano da 4 e da 8 Gb, e due iPod classic da 80 e 160 Gb. Per intenderci un film compresso per iPod può occupare da 500 mb a 1 Gb. Il che significa che caricando sull’iPod da 8 Gb solo film ne possiamo inserire da 8 a 16. Mentre sull’Ipod da 160 da 160 a 320 film! Praticamente tutta la nostra filmografia intera. Per le specifiche tecniche e i prezzi rimando al sito della apple. Qui trovate le caratteristiche e qui i prezzi.

Nella scelta ricordate che la linea nera si graffia facilmente e comunque è bene non mettere le mani sull’iPod se abbiamo usato un qualsiasi prodotto che contiene alcool. Io quest’estate ho preso in mano l’iPod dopo essermi dato l’antizanzare e mi è rimasto irrimediabilmente macchiato.

B) Il collegamento al computer avviene tramite un cavo in dotazione e con il software iTunes offerto gratuitamente da Apple. Una volta collegato bisogna scegliere cosa caricarci sopra.

C) Per il caricamento delle foto basta posizionarle in una cartella del nostro pc e poi sincronizzarlo nelle preferenze di iTunes con quella cartella specifica. I video vanno prima convertiti in formato .mp4 o .mov. Per fare questo ci sono diversi software anche gratuiti che ci permettono di scegliere la qualità e le dimensioni del filmato. Per convertire i Dvd consiglio Instant Handbrake che è disponibile sia per gli utenti mac che windows.
Per convertire invece i filmati (divx, avi, ecc…) gli utenti mac hanno a disposizione iSquint mentre gli utenti windows possono usare Videora per il quale è disponibile anche una guida.

D) Caricare le presentazioni di powerpoint sull’ipod. Prima di caricare le presentazioni di powerpoint sull’ipod bisogna convertire il file della nostra presentazione in tanti file immagine separati, uno per ogni diapositiva. Basta andare sul menu — File —- Salva con nome — File Jpeg (salva tutte le diapositive). Una volta convertita la presentazione in immagini si può caricare sull’ipod come se fossero foto.

E) La musica prima di essere caricata deve essere convertita in file mp3 oppure con il nuovo formato aac, più leggero e migliore in qualità. La conversione la fa per noi iTunes in pochi minuti.

Quando abbiamo caricato il nostro materiale sull’iPod possiamo finalmente portarlo a scuola. I nostri alunni sgraneranno sicuramente gli occhi perchè il loro professore di religione ha il mitico iPod, lo usa per fare lezione e non si affanna più a cercare cavi e cavetti praticamente per tutta l’ora di lezione.cavo4.jpg Per collegare l’ipod al televisore o al videoproiettore (che sarebbe sicuramente meglio) basta un cavo come questo della foto, che ha una entrata jack piccolo e una uscita a tre spinotti rca, uno bianco, uno rosso e uno giallo per il video. La apple lo vende appositamente per l’iPod ma possono essere utilizzati anche quelli più economici (2 o 3 €) basta avere l’accortezza di invertire i colori perchè non sempre corrispondono a quelli dell’iPod.

In questo modo potete portare a scuola tutto, film, foto, presentazioni davvero in un palmo di mano.

Technorati Tags: , ,



Both comments and pings are currently closed.

Vuoi essere informato gratuitamente quando esce una notizia? Inserisci la tua email:


Commenti

  1. paola scrive:

    hola:)
    mi hai appena dato la soluzione a un problema:)
    ti ringrazio
    paola eb

  2. Luca scrive:

    Mi fa piacere, se c’è bisogno di ulteriori approfondimenti fammi sapere.
    Buon lavoro
    Luca

  3. [...] per la segnalazione che ha fatto di questo blog a proposito e non solo, dell’uso dell’iPod a scuola. E sempre a proposito di iPod vi riporto qui sotto una radio con musiche tibetane che ricorda il [...]

  4. [...] al programma che si sta svolgendo. Sulle possibilità di usare i video a scuola potete vedere questo post specifico per l’iPod oppure un altro per convertire i file di powerpoint in [...]

Subscribe to RSS Feed Seguimi su Twitter!
cool hit counter